Master klass 1

В рамках проходящих с 11 по 14 ноября 2014 года «Петербургских встреч в Мерано», организованных Русским Центром Бородина, Культурная Ассоциация «Русь» г. Больцано и школа русского языка «Петрушка», представили мастер-класс «Традиционное декоративно-прикладное русское искусство» (12 ноября 2014 года в Prepositura г. Больцано). Мастер-класс вела Озерова Е.Г., художник-скульптор театра кукол, преподаватель изобразительного и прикладного искусства, психолог-консультант, арт-терапевт.

Nell’ambito degli “Incontri pietroburghesi a Merano” organizzati dal Centro russo “Borodina” di Merano dall’11.11 al 14.11.2014 l’Associazione culturale Rus’ di Bolzano ha collaborato nell’organizzazione della Master class dedicata ai bambini «L’arte decorativa e applicata tradizionale russa» tenuta da E. Oserova, artista e scultrice attiva nell’ambito del teatro delle marionette, consulente psicologa, terapeuta artistica il 12 novembre presso la Prepositura di Bolzano e a cui hanno partecipato i ragazzi della scuola russa Petruška di Bolzano.

Im Rahmen der vom russischen Zentrum Borodina in Meran vom 11. bis zum 14. November 2014 veranstalteten St.-Petersburger-Treffen in Meran, wurde in Zusammenarbeit mit dem Kulturverein Rus’ Bozen die Kinder-Meisterklasse für traditionelle russische Dekorationskunst organisiert. Die Meisterklasse wurde von der als Bildnerin im Marionettentheater beschäftigten Künstlerin, psychologischen Beraterin und Kunsttherapeutin E. Oserova betreut und fand am 12. November mit der Teilnahme der Kinder der russischen Schule Petruška (Bozen) in der Propstei von Bozen statt.

Petr1

Petr2

Annunci

L’Associazione culturale Rus’ di Bolzano propone l’incontro-dibattito
Ma la Russia è un nemico?
con il giornalista Giulietto Chiesa

venerdì 14 novembre 2014, ore 20,00
Camera di Commercio di Bolzano, Sala 3.01
via Alto Adige n. 60
Saluto di Bianca Marabini Zoeggeler presidente dell’associazione culturale Rus’
Introduce Giorgio Marabini, socio dell’Associazione culturale Rus’, promotore commerciale per il mercato russo.

giulietto_chiesa2-1024x682

In questi mesi la Russia ha avuto gli onori delle cronache in particolar modo per le vicende legate alla questione ucraina, con interventi che hanno provocato a dir poco inquietudine nell’opinione pubblica occidentale, tanto da suscitare l’interrogativo che è stato scelto per questo incontro dibattito. Per cercare di rispondervi, il’associazione culturale Rus’ ha invitato a Bolzano il noto giornalista e politologo Giulietto Chiesa, che è stato tra l’altro corrispondente da Mosca per l’Unità dal 1980 al 1990 e nel decennio successivo per La Stampa. Attualmente è editorialista e commentatore politico dello stesso giornale inoltre scrive anche come notista e commentatore per”il Manifesto” ed altri giornali e riviste europei ed americani.
In Russia ha tra le altre cose tenuto per diversi anni una rubrica fissa sul settimanale dei circoli imprenditoriali “Kompania”. Ha scritto diversi libri, molti in tema di storia, cronaca e reportage sull’Unione Sovietica e sulla Russia e ha collaborato anche alla realizzazione di documentari.
Tra i fondatori del “World Political Forum”, con sede a Torino, che è stato presieduto di Mikhail Gorbaciov, il quale ha in seguito creato in Lussemburgo il “New Policy Forum” del cui Advisoy Board Giulietto Chiesa è membro.
Negli ultimi mesi del 2008 Giulietto Chiesa, insieme ad un gruppo di giornalisti, scrittori, intellettuali, riuniti attorno a Megachip, ha dato vita a Pandora Tv, esperimento di una televisione indipendente, autofinanziata dai suoi spettatori, su più piattaforme (www.pandoratv.it).
Nell’aprile 2010 ha fondato il laboratorio politico-culturale Alternativa. E, nell’ottobre dello stesso anno, ha rimesso in funzione l’esperimento di Pandora Tv. Ha collaborato ripetutamente con la rivista di geopolitica, “Limes”. Attualmente collabora in varia forma con i giornali russi: “Literaturnaja Gazeta”, “Delovoi Vtornik” , “Moskovskie Novosti”, “Itogi”. E’ commentatore politico permanente di “Russia Today”, canale televisivo satellitare russo.
E’ autore di numerosi libri e saggi.

Tre loghi